Discussione chiusa
Pagina 1 di 11 1 2 3 4 5 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 108

Discussione: nuovo sitema di alimentazione BroGri - Parte I

  1. #1
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    Roma
    Età
    53
    Messaggi
    4,903
    I tuoi Feedback
    0

    mi allaccio alla discussione iniziata nella descrizione della vasca di Antonio:

    Originale inviato da adabros
    Il gamberetto deve essere intero anche surgelato.. ma intero... per le alghe.. sono quelle secche che trovi in erboristeria.. devi girare un po perche non le trovi facilmente.. ci vuole un po di pazienza... i vantaggi come ti ho detto è il rilascio continuo di pappa.... infatti come gia detto in precedenza.. il gambero insieme a mezzo pugno di alghe nori va messo in un sacchetto nei pressi di un punto di forte movimento dell'acqua... in questo modo si devompone lentamente scomparendo totalmente nel in una settimana... se sentite puzza di putrefazione vuol dire che il punto dove è posizionato il sacchetto non va bene !!!..
    Per lo skimmer.. io lo lascio sempre acceso..
    Le differenze con il pappone sono una maggiore estroflessione, dei valori perfetti dell'acqua... anche grazie al fito che do tutte le sere...


    Concordo con Antonio, questa alimentazione la sto adottando anche io da settembre 2005. Chi ha letto la rivista reef Art numero 10, nell'articolo del grande P.Broggi può apprendere che anche lui fornisce alimento ai coralli attraverso questa fonte.

    ---allego la foto della rivista non per pubblicità ma per soddisfazione personale visto che compare sulla copertina la foto della mia vasca e spero mi perdoniate questa stacco di vanità Click here to enlarge -----

    In effetti è proprio grazie a Lui che io ho conosciuto questo "Metodo" che poi si è adesso diffuso.
    In particolare questo lento rilascio di proteine e sali minerali fornisce una piccola quantità COSTANTE al sistema per alimentare gli stessi sps ma anche il batterioplacton e zooplacton.
    Rispetto al pappone credo sia meno "traumatico " per la vasca.
    Il gamberetto deve essere freschissimo e non surgelato oppure trattato con polverine anti ossidamento, per le alghe non serve che siano avvolte, ma basta metterle nel sacchettino.
    Io consiglio i fiocchi che si sciolgono meglio. Metto anche una sardina ricca di acidi grassi.
    Attenzione il tutto va calibrato con il volume di acqua!!!! in 900 litri 1 gamberetto, un 1/2 pugno di alghe 1 sarda. Anche io doso fitoplacton


    __________________
    Immagini allegate

  2. #2
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    sui monti con hannet che ora l'è cresciuta zumzun
    Messaggi
    8,274
    I tuoi Feedback
    0

    marco ma il gambero puop essere aquistato fresco e congelato successivamente?
    indicativamente quanti cm/sec deve essere attraversato dall'acqua il gambero?

  3. #3
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    Roma
    Età
    53
    Messaggi
    4,903
    I tuoi Feedback
    0

    Click here to enlarge Originariamente inviata da bisck
    marco ma il gambero puop essere aquistato fresco e congelato successivamente?
    indicativamente quanti cm/sec deve essere attraversato dall'acqua il gambero?

    io faccio così: da un amico pescatore prendo i gamberi che poi surgelo.
    Il passaggio dell'acqua deve essere calibrato in modo che il tutto sia sparito nell'arco di 1 settimana.

  4. #4
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    sui monti con hannet che ora l'è cresciuta zumzun
    Messaggi
    8,274
    I tuoi Feedback
    0

    per chi nn ha amici pescatori e chi è ignorante sul tema freschezza come riconoscere i gamberi freschi nn trattati? fino ad ora mi sono sempre affidato al pescivendolo per il pappone e mi è sempre andata bene...

  5. #5
    Registrato dal
    Jan 2005
    residenza
    Caserta
    Età
    39
    Messaggi
    34,154
    I tuoi Feedback
    0

    Mi spieghi un po l'utilizzo della sarda ??? ma non e' troppo inquinante ?

  6. #6
    Registrato dal
    Oct 2005
    residenza
    Roma
    Età
    48
    Messaggi
    5,751
    I tuoi Feedback
    0

    ciao Marco un paio di domande...
    l'utilizzo di questo metodo per alimentare la vasca è subordinato all'utilizzo del fitoplacton???

    l'utilizzo delle alghe noori quali benefici fornisce al sistema???

  7. #7
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    Roma
    Età
    53
    Messaggi
    4,903
    I tuoi Feedback
    0

    Per la sarda : ricca di acidi grassi omega
    Le alghe : forniscono sali minerali vitamine ed oligoelementi
    D’altra parte, già la semplice analisi chimica evidenzia proprietà nutrizionali di grande interesse. Le alghe sono sensibilmente ricche non solo di proteine, ma anche di sali minerali e di oligoelementi; in particolare di iodio, calcio e ferro (da 5 a 10 volte rispetto a quello degli spinaci). Notevole è anche il loro patrimonio vitaminico. Oltre al discreto contenuto di vitamina B1, B2 e C, le alghe costituiscono anche una preziosa fonte della rarissima vitamina B12. Degno di nota è anche l’elevato contenuto di vitamina A, il cui contenuto nelle alghe nori è dieci volte superiore a quello dell’uovo.
    L’elevato contenuto di iodio (da 100 a 1000 volte rispetto a quella degli ortaggi più comuni)mentre la ricchezza di calcio (da 8 a 140 volte rispetto al latte)
    Ultima modifica di MarcoGrilli; 01-09-06 a 09: 23

  8. #8
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    Fiano Romano
    Messaggi
    7,212
    I tuoi Feedback
    0

    I gamberi buonii riconosci in 2 modi: 1) si muovono! 2) se nn si muovono, cominciano a fare la testa nera.. segno che non sono stati trattati con ammoniaca & c... Logicamente il pescivendolo dev'essere onesto e non rifilarti prodotti decongelati...

  9. #9
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    Velletri (RM)
    Età
    49
    Messaggi
    1,524
    I tuoi Feedback
    0

    Click here to enlarge Originariamente inviata da dirk
    I gamberi buonii riconosci in 2 modi: 1) si muovono! 2) se nn si muovono, cominciano a fare la testa nera.. segno che non sono stati trattati con ammoniaca & c... Logicamente il pescivendolo dev'essere onesto e non rifilarti prodotti decongelati...
    Da quello che so, i gamberetti tendono a fare la testa nera anche se non sono trattati con ammoniaca & c, ma solo perche' non sono piu' freschi, ma di almeno un giorno... Per l'ultimo pappone io li ho comprati vicino al porto, ad Anzio; non li ho usati subito ma il giorno dopo, ed la testa gli era diventata quasi del tutto nera... ma il giorno prima no.

  10. #10
    Registrato dal
    Feb 2005
    residenza
    Fiano Romano
    Messaggi
    7,212
    I tuoi Feedback
    0

    Click here to enlarge Originariamente inviata da Gab
    Da quello che so, i gamberetti tendono a fare la testa nera anche se non sono trattati con ammoniaca & c, ma solo perche' non sono piu' freschi, ma di almeno un giorno... Per l'ultimo pappone io li ho comprati vicino al porto, ad Anzio; non li ho usati subito ma il giorno dopo, ed la testa gli era diventata quasi del tutto nera... ma il giorno prima no.
    Infatti Gab, io avevo scritto che NON sono trattati se fanno la testa nera.. l'ammoniaca serve proprio ad evitare questo spiacevole inconveniente.. Click here to enlarge Click here to enlarge

Discussione chiusa
Pagina 1 di 11 1 2 3 4 5 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Alimentazione notturna
    Da fulcanelli nel forum Alimentazione
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 05-05-07, 16: 30
  2. Alimentazione e Skimmer
    Da bulk nel forum Metodi di allevamento
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 21-02-06, 09: 16
  3. Alimentazione Zanclus
    Da frabo nel forum Alimentazione
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 16-01-06, 12: 17
  4. Alimentazione Turbellarie
    Da JackKerouac nel forum Acqua salata e i suoi valori
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 10-11-05, 18: 26

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi